Comune di Rognano

Torna alla home page





Novità

31/01/2013

Avviso pubblico per l'assegnazione di incarichi per attività varie mediante prestazioni occasionali di tipo accessorio

Il Responsabile del Servizio, vista la deliberazione della Giunta comunale n. 01 del 17.01.2013 con la quale si è deciso di avvalersi di personale per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuito tramite "buoni lavoro" in base alle modalità previste dall'art. 70 del D.Lgs. 276/03;

RENDE NOTO

Art. 1 - Oggetto e condizioni dell'incarico
E' possibile presentare la domanda per svolgere lavoro occasionale di tipo accessorio per le seguenti attività:

  1. lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti (art. 70, comma 1, lettera b);
  2. prestazioni rese in occasione di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli e di lavori di emergenza o di solidarietà (art. 70, comma 1, lettera d).

Le domande saranno ritenute valide fino al 16.02.2013.

Art. 2 - Destinatari e requisiti
Potranno accedere agli incarichi di lavoro accessorio:

  • soggetti intestatari di scheda di famiglia o coniuge dell'intestatario o convivente dell'intestatario in stato di disoccupazione e non occupazione, ma non percepenti alcun contributo da altri Enti Pubblici;
  • intestatari di scheda di famiglia o coniuge dell'intestatario o convivente dell'intestatario, percettori di prestazioni integrative del salario o di sostegno del reddito (lavoratori in cassa integrazione ordinaria o in deroga, in mobilità, in disoccupazione ordinaria o in trattamento speciale di disoccupazione edile).
  • i medesimi soggetti dovranno avere residenza nel territorio del Comune e per i cittadini extracomunitari è necessario che siano dotati di regolare permesso di soggiorno.

Art. 3 - Trattamento economico
Ad ogni prestatore spetterà la liquidazione di buoni lavoro (voucher) del valore determinato per il periodo considerato dal relativo Decreto Ministeriale ed attualmente pari a € 10,00 comprendente la contribuzione INPS, l'assicurazione INAIL, e un compenso all'INPS per la gestione del servizio per un valore netto a favore del prestatore di € 7,50, salvo modifiche ed integrazioni future.
Detti voucher saranno riscossi dal prestatore nelle forme convenute con il competente ufficio del Comune, fra quelle previste dalla vigente normativa di settore.

Art. 4 - Modalità di partecipazione
Occorre presentare domanda all'Ufficio Protocollo del Comune utilizzando il modulo fornito dagli uffici comunali, unitamente alla seguente documentazione:

  • fotocopia documento di identità valido del sottoscrittore;
  • certificato di disoccupazione;
  • copia del permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari.

Art. 5 - Criteri di assegnazione delle attività da svolgere
Il personale sarà chiamato in base alle necessità del Comune e in relazione alle attività da svolgere e alle attitudini dei prestatori.

Art. 6 - Informativa di cui all'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003
Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 30.6.2003, n. 196 si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti è finalizzato all'espletamento della procedura stessa, anche con l'utilizzo delle procedure informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire tale finalità. Il conferimento di tali datiè pertanto obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione della procedura medesima.

Art. 7 - Disposizioni finali
Il presente awiso non vincola l'Amministrazione comunale all 'attivazione delle prestazioni di lavoro accessorio, che sono comunque subordinate all'entità delle risorse economiche disponibili.
L'Amministrazione comunale si riserva la facoltà di assegnare incarichi diversi da quelli indicati nella domanda, se accettati dal lavoratore.
Lo svolgimento di lavoro occasionale non dà diritto a prestazioni di malattia, maternità, disoccupazione, né assegno per nucleo familiare. Con la prestazione di lavoro accessorio, costituente forma di lavoro occasionale, non deriva instaurazione di alcun rapporto di lavoro subordinato tra il prestatore di lavoro ed il Comune di Rognano.
I prestatori di lavoro accessorio non matureranno ferie, TFR, indennità di trasferta, straordinario o qualsiasi altro emolumento o indennità, in quanto la prestazione deve intendersi totalmente remunerata mediante buoni lavoro.

PDFAvviso (Formato PDF - 1477KB)
« indietro

Sede Municipale: Via Roma 16, 27010 Rognano (PV) | C.F. 00484680186
Tel. +39.0382.926172 | Fax +39.0382.926207 | postacertificata@pec.comune.rognano.pv.it